tags

L’iniziativa è promossa da AIL e GITMO con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sui tumori del sangue e sugli aspetti che riguardano la qualità di vita delle persone che si sono sottoposte al trapianto.

Una giornata, la prima, dedicata ai pazienti che si sono sottoposti al trapianto di cellule staminali.

È quello che, dal 2025, verrà celebrato ogni anno frutto della collaborazione tra AIL (l’Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma) e il GITMO (il Gruppo italiano per il trapianto di midollo osseo).

Leggi tutti i dettagli CLICCANDO QUI

A Vicenza la 90a Assemblea Generale AVIS, donatori in rete per la salute universale.

L’evento associativo più importante si svolgerà all’interno del ViCC, il Vicenza Convention Centre da venerdì 24 a domenica 26 maggio 2024.

Oltre 1000 i delegati che da ogni regione italiana raggiungeranno la città veneta per questo appuntamento che alternerà momenti di lavoro e altri di divertimento.

Ecco il manifesto assembleare (che è possibile vedere cliccando su questo link), frutto del confronto scaturito con i componenti dell’Esecutivo Nazionale sviluppato dall’ufficio stampa di AVIS Nazionale.

Il titolo scelto per questa novantesima edizione della nostra assemblea è “La scelta che unisce”. Il tema è pensato per ribadire la responsabilità di una scelta – quella di donare in modo volontario, anonimo, periodico, gratuito e associato – che è al contempo personale e collettiva. Tema centrale dei lavori assembleari sarà, infatti, la voglia di fare rete che è alla base del volontariato e, nella fattispecie, dell’impegno avisino. Un modo per promuovere lo spirito di cittadinanza attiva e l’unità d’intenti per la salute universale.

Nuova esperienza di donazione agli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Comprensivo Statale “Francesco Muttoni” di Sarego. L’attività scelta è stata: “Nuove Stelle all’Orizzonte”.

Articolo redatto da “VicenzaToday” del 22 novembre 2023 – sezione di Lonigo

Mercoledì 15 novembre 2023 il “Progetto Scuola AVIS Veneto”, in collaborazione con l’AVIS Comunale di Lonigo, ha portato una nuova esperienza di donazione agli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Comprensivo Statale “Francesco Muttoni” di Sarego.

L’attività scelta è stata: “Nuove Stelle all’Orizzonte”. Questo modulo ha lo scopo di raggiungere tre obiettivi: di promuovere il tema del desiderio, del talento, del dono e del controdono come modalità di relazione gratuita tra le persone e come tema centrale all’interno dei molti ambiti che caratterizzano l’educazione civica; usare il gioco ed il racconto per attivare una dimensione immaginaria e non solo cognitiva; creare una condizione di ascolto di sé da parte dei ragazzi. 

Per l’occasione l’AVIS Comunale di Lonigo ringrazia La Professoressa Dal Lago Miriam, Referente Educazione Civica, per aver dato l’opportunità di far conoscere per la prima volta l’Associazione nel Comune di Sarego e anche a tutti gli operatori del “Progetto Scuola AVIS Veneto”, che come sempre danno il loro prezioso contributo per la buona riuscita dell’iniziativa”.

Il documento contiene obiettivi e linee strategiche per l’attività trasfusionale nell’anno in corso sia per quanto riguarda i globuli rossi che il plasma.

Di cosa si tratta?

Il Programma nazionale di autosufficienza di sangue ed emocomponenti contiene specifiche disposizioni finalizzate al raggiungimento degli obiettivi trasfusionali attraverso la donazione volontaria e gratuita, sia per quanto riguarda i globuli rossi che il plasma per la produzione di medicinali plasmaderivati.

Il documento è consultabile integralmente cliccando questo link.

Donor Week 2023, ecco il programma degli eventi a Bergamo e Brescia.

Dal 16 al 24 settembre la nostra Associazione AVIS Nazionale ha promosso una serie di convegni e iniziative per promuovere la cultura del dono e avvicinare i giovani al mondo del volontariato del sangue.

In occasione delle celebrazioni delle due città capitali della cultura per l’anno in corso, sono stati organizzati convegni, show cooking, mostre, concerti e dj set.

Questo e molto altro ancora nel programma della “Donor Week 2023”, la settimana di iniziative promossa da AVIS in programma dal 16 al 24 settembre.

Consulta il programma completo CLICCANDO QUI

Ti aspettiamo!

Il coraggio di fare la propria parte anche in estate.

L’importanza di sensibilizzare le nuove generazioni alla donazione di sangue e plasma, in particolare in estate.

Sarà questo uno dei temi trattati nella conferenza di domani presso sala stampa della Camera dei Deputati, promossa dall’On. Maria Elena Boschi in collaborazione con #AVISNazionale.

Segui la diretta streaming a partire dalle ore 16.00 del 13 luglio

👉 https://webtv.camera.it/

La nostra Associazione negli ultimi giorni ha preso contatti con molte organizzazioni per coordinare gli aiuti per l’Ucraina.

Di fronte a tutto quello che sta accadendo alla popolazione ucraina, AVIS vuole offrire il suo contributo e manifestare concretamente la sua solidarietà e vicinanza. Lo spirito è quello che da sempre contraddistingue la nostra associazione: la generosità e l’altruismo che ha mosso tutti volontari AVIS anche on occasione di calamità naturali che hanno colpito il nostro paese e non solo.

Per questo motivo è stata predisposta una raccolta che servirà, in questa prima fase, a finanziare l’acquisto di medicinali, dispositivi sanitari e l’attivazione di corridoi umanitari per consentire ad alcuni pazienti ucraini bisognosi di urgenti cure di proseguire le proprie terapie all’estero. 

Al link che segue potrete trovare l’articolo ufficiale dell’Associazione AVIS Nazionale e i dettagli per dare il proporio contributo.

https://www.avis.it/it/donatori-per-la-pace-avis-lancia-una-raccolta-fondi-a-favore-dellucraina

Anche nella nostra provincia sono stati attivati in questi giorni dei punti di raccolta di beni di prima necessità e non solo promossi dalle associazioni locali e dalle parrocchie vicentine.

Non facciamo mancare il nostro contributo

Grazie di cuore 

Lo striscione installato il 10 dicembre 2021 a Lonigo.

“B.E.S.T. Choice”, il futuro dei giovani riparte da qui

Nei giorni scorsi l’impegno di tutta l’associazione Avis nelle scuole attraverso le soluzioni digitali del progetto B.E.S.T. Choice” ha portato all’organizzazione di un  webinar che ha coinvolto ragazzi, docenti, formatori e altre figure di rilievo del mondo. 

Un’occasione importante di confronto e dialogo non solo su come le nuove generazioni possano agire concretamente nella promozione dei valori e dei principi cardine di questa iniziativa, ma anche sull’impatto che il Covid sta generando nella loro formazione scolastica e sociale.

Grazie al sostegno economico del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, “B.E.S.T. Choice” è un progetto che coinvolge 12 Avis Regionali (Abruzzo, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Sicilia, Toscana, Trentino, Umbria, Valle d’Aosta, con Avis Regionale Veneto capofila del progetto).

Un percorso iniziato nel 2019 che, per le conseguenze della pandemia, è stato rimodulato per favorire gli incontri in totale sicurezza per tutti: ragazzi, docenti e formatori.

“B.E.S.T. Choice”, cos’è?

Benessere, educazione e salute nel territorio sono le quattro voci che formano la parola B.E.S.T. 

Ecco come si sviluppa questo progetto che ha coinvolto circa 10.000 studenti e che si è concluso con un webinar:

rispondendo ad un questionario, i ragazzi coinvolti hanno indicato i comportamenti rischiosi per la salute più diffusi tra i loro coetanei e le tematiche su cui lavorare per promuovere stili di vita sani e corretti.

Ciò che emerso è l’importanza della promozione dell’attività fisica al contrasto dell’uso di stupefacenti, del rifiuto al fumo fino a prevenire l’abuso di alcol, passando per la lotta a bullismo e cyberbullismo, l’importanza di praticare sesso sicuro e una sana educazione alimentare.

Un’esperienza di ascolto, di confronto e di promozione.

Continua a leggere le testimonianze e gli interventi del webinar cliccando qui